ANCORA SEQUESTRI IN MANICOMIO

Ieri, giovedì 22 agosto siamo intervenuti presso il reparto S.P.D.C del Policlinico S.Matteo di PAVIA.Per l’ennesima volta la persona ricoverata da una ventina di giorni in regime volontario (dopo 10 giorni  in T.S.O)  gli veniva impedito di uscire dal reparto.

Sono anni che entriamo nei reparti e verifichiamo personalmente che il sequestro di persona è la prassi.

Ormai tutti gli psichiatri si autoproclamano “basagliani”, sopratutto quando si devono confrontare con noi, ma poi nei fatti, consolidano le consuete pratiche manicomiali, ancora oggi riscontrabili presso i vari servizi territoriali, ospedalieri e residenziali che la psichiatria è in grado di predisporre nei vari territori.

Oggi 23 agosto la persona interessata è uscita dal manicomio!

Una gioia che ci stimola nel proseguire nel complesso e tortuoso percorso che abbiamo intrapreso da alcuni anni. La loro sconfitta dimostra chiaramente che con la determinazione della persona rinchiusa e il supporto esterno in grado di porre al muro le istanze blaterate dai medici, la libertà la si riconquista.

Rilanciamo l’appello indirizzato ai soggetti interessati a collaborare con noi, di contattarci per poter aumentare le  forze e conseguentemente essere ancora più presenti e incisivi nelle varie circostanze in cui le persone richiedono un reale sostegno.

TELEFONO VIOLA – Piacenza              www.telefonoviola.org

N.B  la pagina fb ” telefono viola.org”  da tempo non è gestita da noi e riporta contenuti che non sono mai stati condivisi da chi gestisce ancora questo sito (Telefono Viola di Piacenza e della Sicilia) anche se fornisce i nostri riferimenti.